Cappellacci ripieni ai funghi - Accademia del Fungo della Sila

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cappellacci ripieni ai funghi

Le Ricette > Primi Piatti

La ricetta di questa settimana è rivolta sempre ai funghi, quelli belli gustosi però tipici del periodo autunnale.

Noi useremo per questa ricetta i testa rossa, un tipo di fungo porcino che nasce sotto i pini e prende il nome dalla sua testa rossiccia.

E’ un fungo molto gustoso e profumato, ideale per la ricetta che vi stiamo proponendo oggi che ha realizzato lo chef Antonio Chirico proprio in occasione di una manifestazione gastronomica dedicata ai funghi e al quale colgo l’occasione per ringraziarlo per la gustosa preparazione:

CAPPELLACCI RIPIENI DI FUNGHI CON CREMA DI CACIOCAVALLO SILANO E SALAME DI SUINO NERO CALABRESE
Ingredienti per 4 persone:

– 500 g di pasta fresca (400 g di farina e 4 uova)
– 200 g di funghi porcini
– 150 g di caciocavallo Silano
– 100 g di salame Nero di Calabria
– 150 g di pomodori datterini
– Olio evo, Aglio, Burro, Basilico, Sale, Pepe nero

PROCEDIMENTO:

Per il ripieno: pulire i funghi accuratamente. In una padella antiaderente, rosolare l’aglio in camicia con olio e aggiungere i funghi. Una volta cotti, frullare i funghi assieme al caciocavallo, aggiungendo anche sale, pepe nero e olio. A questo punto stendere la pasta fresca e formare dei quadrati di circa 4 cm. Mettere il ripieno al centro di ogni quadrato di pasta e richiudere quest’ultimo per formare un triangolo. Unire due delle estremità del triangolo per dar forma al cappellaccio.

Per la salsa: tagliare una cipolla a cubetti e rosolarla in padella con olio, dopodiché aggiungere i pomodori datterini tagliati a metà. Lasciare cuocere, aggiungendo anche sale q.b. e il basilico. Frullare il tutto e setacciare. Far bollire i cappellacci in acqua salata. Nel frattempo spadellare il salame silano, tagliato a cubetti, con del burro, per renderlo croccante. Una volta cotti i cappellacci, versarli nella padella con i cubetti di salame. Infine, per l’impiattamento, creare una base con la salsa di datterini e adagiare di sopra i cappellacci e i cubetti di salame.

Abbinamenti:
Visto che il ripieno è abbastanza corposo noi lo abbineremo ad un rosso corposo e persistente in bocca: un buon vitigno magliocco in purezza.

Accademia del fungo della Sila
nasce per valorizare i funghi che nascono
sull'Altopiano Sila nei mesi dell'anno
e divulgare le vare ricette e preparazioni
Camigliatello Silano
Via della Repubblica N. 100)
00393494549311
accademiadelfungosilano@gmail.com
Torna ai contenuti | Torna al menu